venerd́ 20 ottobre 2017
Città di Monte San Savino
Home » News / Scheda News

OPERAZIONI DI ESTUMULAZIONI ED ESUMAZIONI

IL RESPONSABILE DEL SETTORE

Nell’esercizio delle competenze attribuite con provvedimento del Sindaco n. 25 del 23/06/2017;
RICHIAMATI:
- il D.P.R. 285/1990 (e successive modifiche e integrazioni);
- il Regolamento Comunale per il servizio mortuario e dei cimiteri approvato con delibera del Consiglio Comunale n. 21 in data 04/04/2016;
- la circolare del Ministero della Sanità n. 10 del 31/07/1998;
- la deliberazione della Giunta Comunale n. 81 del 15/04/2016 con la quale sono state adeguate e definite le tariffe dei Servizi Cimiteriali;
- il DPR 254/2003 relativo al trattamento dei rifiuti derivanti dalle esumazioni ed estumulazioni;
VISTO l’elenco, allegato alla presente determinazione quale parte integrante e sostanziale, delle salme oggetto di estumulazione appartenenti ai cimiteri di:
- Monte San Savino
- Verniana
- Palazzuolo
-  Alberoro
- Montagnano
le cui rispettive pratiche risultano definite alla data del 18.08.2017;
DATO ATTO:
•che la scadenza sarà posta in evidenza anche previa apposizione, sulla lapide di ogni defunto, di specifica comunicazione da parte dell’Ufficio Servizi Cimiteriali del Comune di Monte San Savino secondo lo schema allegato;
•che la conservazione dei resti mortali in ossario, in loculo o in sepoltura privata, la raccolta, la traslazione, la tumulazione, nonché il trasporto e lo smaltimento dei connessi rifiuti speciali cimiteriali (così come individuati dal Par. 15 della Circolare del Ministero della Salute n. 24), sono subordinati al pagamento delle somme indicate in tariffa;
•che i Resti Mortali non reclamati saranno depositati nell’Ossario Comune. Le salme non del tutto mineralizzate saranno inumate per ulteriori anni 10 come previsto dal Regolamento Comunale per il servizio mortuario e dei cimiteri approvato con delibera del Consiglio Comunale n. 21 in data 04/04/2016;
STABILITO:
•che, durante le operazioni di estumulazione/esumazione, sia adottata ogni opportuna cautela onde evitare situazioni di disagio agli eventuali parenti dei defunti e/o ai visitatori del Cimitero e che, se necessario, sia disposto un orario di chiusura al pubblico;
•che lo spazio interessato dalle operazioni di estumulazione/esumazione sia opportunamente delimitato e protetto in modo tale da impedire l’accesso ad estranei ai lavori ed in modo da garantire massima riservatezza ed assoluto rispetto;
•che sia redatto quotidianamente, a cura del Geom. Papini Stefano, dipendente in servizio presso il VI Settore, apposito verbale/elenco relativo alle salme estumulate/esumate, con deposito dello stesso, in originale presso la sede del Servizio Cimiteriale ed, in copia, presso l’archivio del Cimitero;
•che le operazioni debbano essere eseguite nel rispetto della normativa della sicurezza sui luoghi di lavoro e della normativa inerente il trattamento dei rifiuti derivanti dalla attività cimiteriale;
VISTA la Legge 7 Agosto 1990, n. 241, recante: “Nuove norme in materia di procedimento amministrativo e di diritto di accesso ai documenti amministrativi” e successive modificazioni;
VISTO il D. Lgs. 18 Agosto 2000, n. 267, recante “Testo unico delle leggi sull’ordinamento degli enti locali” e successive modificazioni;
VISTI, in particolare, gli artt. 107 e 109 del D.lgs. n. 267/2000;

D E T E R M I N A

1) La premessa è parte integrante e sostanziale del dispositivo del presente atto;
2) di dare avvio al procedimento relativo alla estumulazione ed esumazione ordinaria dei resti mortali delle salme i cui contratti di sepoltura sono scaduti nell’anno 2017;
3) di approvare lo schema di avviso di scadenza della sepoltura allegato alla presente;
4) di dare atto dell’elenco dei contratti di sepoltura in scadenza, comunicato dal Servizio Cimiteriale, allegato alla presente determinazione;
5) di incaricare della direzione delle operazioni occorrenti il Geom. Papini Stefano, dipendente in servizio presso il VI Settore;
6) di affidare l’esecuzione delle operazioni occorrenti alla Ditta Tiezzi Raffaello Monte San Savino Loc. Bugiana, 318 incaricata della esecuzione del Servizio.

A V V I S A
 
a) che gli atti inerenti la procedura sono depositati presso la sede del VI Settore della Amministrazione Comunale;
b) che i familiari o aventi causa potranno avanzare richiesta inerente l’eventuale rinnovo del contratto di sepoltura o l’eventuale scelta del trattamento e destinazione dei resti mortali entro giorni 90 dalla data di scadenza contrattuale e, comunque, superato tale termine, non oltre ulteriori 90 giorni dalla data di pubblicazione del presente atto. Superato inutilmente tale termine, il Servizio Cimiteriale provvederà alla esumazione/estumulazione secondo le modalità previste nel Vigente Regolamento Cimiteriale, previa emanazione di ulteriore apposito atto;
c) a norma dell’art. 8 della legge n. 241/1990, il responsabile del procedimento è il Geom. Sciabolini Fabrizio, responsabile del VI Settore del Comune di Monte San Savino;


Copia della presente determinazione è trasmessa alla Amministrazione Comunale, al dipendente comunale che svolge attività di necroforo ed al dipendente comunale che dirigerà le operazioni.
Il presente atto dovrà essere pubblicato sui seguenti siti:
- Albo Pretorio del Comune di Monte San Savino;
- Sito internet del Comune di Monte San Savino;
- Bacheche dei cimiteri comunali.

Il Responsabile del Settore
(Geom. Fabrizio Sciabolini)

 

 

 

File allegati
Scarica file in formato PDF Avviso ai famigliari
Scarica file in formato PDF Determina 510/2017
Scarica file in formato PDF Elenco Defunti Interessati

Comune di Monte San Savino CF e PI 00272160516 Corso Sangallo 38 - 52048 Monte San Savino
Tel.: 0039 0575 81771 Fax: 0039 0575 843076 comune@citymonte.it - turismo@citymonte.it